• Sustainability Report 2017 di Manni Group

Sostenibilità ambientale, economica e sociale: sono questi i pilastri del Sustainability Report 2017 di Manni Group che, dopo un 2017 all’insegna di nuovi progetti ed investimenti, ha confermato il proprio green commitment.

«La sostenibilità è un driver strategico di sviluppo dell’Azienda capace di creare valore nel breve e nel lungo periodo: le politiche di sostenibilità, infatti, generano un impatto positivo sul business aziendale, sia dal punto di vista socio-ambientale che economico mediante princìpi quali etica, trasparenza, rispetto dell’ambiente, sicurezza, salute e creazione di valore per gli stakeholder ed il territorio». Sono queste le parole con le quali Enrico Frizzera, CEO Manni Group, ha presentato il Sustainability Report 2017, confermando il valore intrinseco della Sostenibilità.

Creazione e distribuzione del valore della sostenibilità

«Le imprese sostenibili, orientate alla qualità e all’innovazione, creano valore, hanno maggior tenuta nel tempo e danno risultati migliori agli stakeholder e agli shareholders. A beneficiare in primis di tale valore sono le risorse umane e i collaboratori esterni che lavorano nella filiera produttiva dell’impresa». Sono questi i dati emersi dallo studio “Creazione e distribuzione del valore della sostenibilità” condotto dal Centro di Ricerca su Sostenibilità e Valore dell’Università Bocconi di Milano.

Al primo gennaio 2018 il nostro Pianeta ha superato i sette miliardi di abitanti e le previsioni per il 2030 ipotizzano una popolazione mondiale di circa dieci miliardi di persone: «Questo dato vuol dire – ha spiegato Francesco Perrini, Direttore CreSV Bocconi – che nel 2030 avremo bisogno di ben cinque terre: questo significa che siamo insostenibili e che i modelli di produzione e di consumo devono necessariamente cambiare». Per questo motivo nel 2015 è stata creata l’Agenda 2030 per lo Sviluppo Sostenibile, un programma d’azione che prevede diciassette obiettivi prioritari tra cui la lotta alla povertà ed al cambiamento climatico.

Sustainability Report 2017: gli obiettivi di Manni Group

Obiettivo prioritario del Gruppo, come ribadito dal CEO Frizzera, è stata quindi l’adozione di un Programma di sostenibilità e delle risorse per concretizzarlo, al fine di «proseguire nel rafforzamento del posizionamento ambientale operando nella direzione della Green & Circular Economy per divenire a tutti gli effetti una realtà industriale internazionale in grado di integrare nella propria visione di sviluppo la riduzione degli impatti socio-ambientali mediante l’adozione di soluzioni innovative».

In quest’ottica, Manni Group ha fatto suoi degli obiettivi in vista del Sustainable Development, da sviluppare a breve, medio e lungo termine, tutti contenuti all’interno del nuovo Sustainability Report 2017, che è stato oggetto dell’asseverazione condotta ai sensi dello standard ISAE 3000 da parte di Bureau Veritas Italia Spa, leader a livello mondiale nella verifica, valutazione ed analisi dei rischi in ambito Qualità, Ambiente, Salute e Sicurezza e Responsabilità Sociale.

OBIETTIVO 3

Lotta alla povertà, eliminazione della fame, promozione della lotta alle malattie e all’abuso di droghe, nonché miglioramento dell’accesso ai servizi sanitari ed ai farmaci mediante progetti di solidarietà sia nazionale che internazionale, come il Progetto DAE e il sostegno alla Fondazione Pro Dubbo Onlus, alla missione Bosco Children e alla Verona Brain Research Foundation.  

OBIETTIVO 7

Aumento considerevole della quota delle energie rinnovabili e raddoppio dell’efficienza energetica delle stesse mediante la costruzione di infrastrutture e tecnologie pulite e la promozione della ricerca.

OBIETTIVO 8

Miglioramento dell’efficienza dei consumi delle risorse globali, crescita delle piccole e medie aziende e creazione di nuovi posti di lavoro mediante la crescita professionale e culturale del personale e la formazione manageriale.

OBIETTIVO 9

Costruzione di infrastrutture resistenti ed innovative, sviluppo della divisione Ricerca, Sviluppo ed Innovazione nata a dicembre 2017, facilitazione dell’accesso ai servizi finanziari e di credito alle piccole industrie e sostegno alla diffusione universale della rete in tutti i Paesi più poveri.

OBIETTIVO 11

Riduzione degli effetti negativi dell’impatto ambientale delle città – causa del 75% delle emissioni globali di CO2 – dalla gestione dei rifiuti alla qualità dell’aria, ma anche inclusione e della sostenibilità sociale delle persone, tramite i Progetti Energiesprong e Green Module Home 4.0 che nel 2017 ha portato alla nascita di Manni Green Tech.

OBIETTIVO 12

Incremento dell’utilizzo di materiali riciclabili e riduzione dei rifiuti mediante un’innovativa Sourcing Policy, affiancata da Studi sul Ciclo di Vita e dalle Dichiarazioni Ambientali di prodotto.

OBIETTIVO 13

Lotta al cambiamento climatico mediante l’integrazione delle misure di contrasto e l’impegno da parte di Manni Group ad una riduzione delle emissioni di CO2 del 15% entro il 2021 (Carbon Reduction Plan).

OBIETTIVO 17

Creazione di partnership con Officinae Verdi, Green Capital Alliance, GBC e Habitech al fine di favorire il raggiungimento dei princìpi della sostenibilità, nonché l’impegno a destinare il 7% del reddito lordo aziendale allo sviluppo mediante la riduzione dei capitali stranieri.

 

Il SUSTAINABILITY REPORT 2017 di Manni Group è liberamente scaricabile QUI.

By |Tags: , , , , , |Commenti disabilitati su Gli obiettivi di Manni Group per l’Agenda 2030