Verona, 11 aprile 2020

In conformità al DPCM 10/04/2020, tutte le Società del Gruppo hanno predisposto e messo in opera piani di attuazione delle misure di gestione dell’emergenza sanitaria tali da permettere la riattivazione per commesse all’interno delle attività di filiera essenziali previste anche nell’ultimo Decreto Ministeriale.

In particolare, si possono ricordare:

  • Mappatura delle mansioni dei lavoratori e individuazione dei profili aziendali dove è stato possibile estendere il telelavoro, dando garanzia di continuità all’attività aziendale.
  • Ottimizzazione delle capacità produttive nelle diverse aree geografiche del Gruppo.
  • Predisposizione delle misure gestionali per ridurre le necessità di spostamento del personale.
  • Istituzione di un team di lavoro multidisciplinare dedicato all’ottenimento della minimizzazione del rischio di contagio, grazie all’implementazione di best practice, revisione dei flussi gestionali ed organizzativi, ed il costante aggiornamento delle informazioni fornite ai lavoratori.

Alcune Società del Gruppo hanno ricevuto richieste di fornitura per filiera delle attività essenziali, i piani sopra menzionati stanno permettendo la risposta più celere possibile, a vantaggio del nostro contributo al superamento dell’attuale crisi.

È doveroso menzionare anche l’importante impegno di molti team trasversali a quasi tutto il Gruppo che ha portato alla progettazione di un modulo ospedaliero completo in tutte le sue parti, grazie al know-how interno e alla capacità della nostra organizzazione di partnership con specialisti. È un progetto che senza dubbio può risolvere molte situazioni di emergenza e precarietà, attraverso una soluzione molto razionale, ben organizzata e di carattere non solo legato al breve periodo.

Il 26 maggio si sarebbe dovuta tenere l’assemblea aperta a tutti gli stakeholder di Manni Group, in occasione del settantacinquesimo anniversario di fondazione, ma alla luce dell’attuale situazione il CdA ha deciso di cancellare l’evento e di donare l’ammontare delle spese assembleari alla Fondazione di Ricerca per le Malattie del Cervello – BRFVr, a favore dell’acquisto di apparecchiature e di una borsa di studio per il reparto di Neurologia del Policlinico di Verona.

Sempre in ottemperanza al DPCM 10/04/2020, le diverse Società del Gruppo stanno approntando le attività necessarie per la ricezione e spedizione del materiale a terra, pertanto dal 15 aprile è previsto lo svolgimento di tali operazioni in collaborazione con clienti e fornitori.

Quanto appena descritto conferma l’attitudine di un Gruppo solido verso il futuro, l’innovazione e la responsabilità sociale; un futuro dove la costruzione a secco sarà protagonista della ripresa.

Enrico Frizzera

CEO and General Manager Manni Group

By |Commenti disabilitati su Manni Group continua a costruire il futuro, durante ed ex-post la crisi sanitaria