60 metri di altezza e 82 di lunghezza per una struttura composta di un’unica trave in acciaio saldata del peso di 80 tonnellate: è la Stella d’acciaio di Verona che, ormai da 34 anni, fa capolino dall’Arena.

Dal 1984 è il simbolo del Natale scaligero: parliamo della stella cometa in acciaio che, ormai da trentaquattro anni dà simbolicamente inizio al festoso periodo natalizio.

La stella, struttura che collega idealmente lo spazio interno dell’anfiteatro Arena con quello esterno di Piazza Bra, è stata realizzata nel 1984 con il contributo di Manni Group e i prelavorati di Manni Sipre. Al suo trentaquattresimo compleanno, la stella d’acciaio è ormai uno dei simboli della città scaligera, emblema anche dell’eleganza e della bellezza che l’acciaio contribuisce a portare all’arredo urbano.

 

LA STELLA IN CIFRE

Opera immane, sia per dimensioni che per peso, la stella cometa progettata dall’Architetto Rinaldo Olivieri è alta 70 metri e lunga 82 con le punte che arrivano fino ai 22 metri: per realizzare quest’opera sono state necessarie 80 tonnellate di acciaio e ben 2.500 bulloni. “L’Architetto Olivieri venne da me – ha spiegato Giuseppe Manni, Presidente di Manni Group – per individuare una scelta valida. Io mettevo le idee tecniche, lui il disegno. La Stella della Notte Santa è nata così, con la scelta di un’unica grande trave saldata, superando tutte le difficoltà che comportano le lavorazioni non lineari”.

 

IL VALORE SIMBOLICO E TURISTICO DELLA STELLA DI NATALE

“La Stella di Natale è un’opera di rilievo mondiale – ha spiegato il dottor Giuseppe Riello, Presidente della Camera di Commercio di Verona – inserita all’interno di un programma pluriennale di sviluppo comprendente anche la Rassegna dei Presepi e che vede come attori principali la Regione Veneto, il Comune di Verona e Confcommercio; un’opera, ancora, che da più di trent’anni porta notevoli e durature ricadute economiche sul territorio, favorendo l’affluenza turistica da tutto il Nord Italia, dall’Austria, dalla Germania, dalla Spagna e dalla Francia”.

 

LA STELLA A VERONA E NEL MONDO

Come per la Tour Eiffel, anche la Stella di Natale di Verona era stata progettata per essere allestita una sola volta: con gli anni, tuttavia, la cittadinanza l’ha fatta propria e ha continuato ad essere allestita nella piazza centrale della città, Piazza Bra.

Una curiosità: una copia in miniatura della Stella di Verona è stata donata a Papa Giovanni Paolo II ed agli ex Presidenti Gorbaciov e Reagan.

By |Commenti disabilitati su La stella cometa, l’acciaio e Manni Group: una storia lunga 34 anni