Per un contest internazionale di architettura, la location della cerimonia di premiazione del Manni Group Design Award del 6 marzo 2020 non poteva che essere il prestigioso Palazzo dell’Arte di Milano, il tempio italiano del design.

L’edificio progettato da Giovanni Muzio all’interno di Parco Sempione venne inaugurato nel 1933 per trasferirvi definitivamente le mostre Triennali delle Arti Decorative, fin dal 1923 ospitate alla Villa Reale di Monza. Vera e propria espressione dell’architettura razionalista, il monumentale Palazzo fu concepito fin dall’inizio come luogo di esposizioni e congressi, con grandi spazi illuminati da lucernari, interni flessibili per adattarsi agli allestimenti di mostre temporanee e manifestazioni culturali.

Assunse da subito il ruolo di centro moderno di sperimentazione della cultura italiana, diventando negli anni ‘50 il punto di riferimento del design industriale. Il Palazzo dell’Arte ha attraversato tutti gli avvenimenti del Novecento consegnando al nuovo millennio un luogo tutt’ora funzionale, grazie anche agli interventi di riorganizzazione degli spazi iniziati negli anni ‘90 e firmati, tra gli altri, da Gae Aulenti e Michele De Lucchi.

Oggi è sede della Fondazione La Triennale di Milano, l’istituzione internazionale che organizza mostre, convegni ed eventi legati ai temi di architettura e design, ma anche di arte contemporanea, moda, cinema e comunicazione. Nel 2019 è stato inaugurato il primo Museo del Design Italiano, voluto dal presidente Stefano Boeri, con l’esposizione permanente e in ordine cronologico dei pezzi più rappresentativi che hanno fatto la storia.

Quale migliore location per ospitare la cerimonia di premiazione del Manni Group Design Award?

I finalisti avranno l’onore presentare il proprio progetto per la Xi’An Train Station nella location esclusiva, sede dell’evento che avrà tra gli ospiti designer e architetti di calibro internazionale.

I posti sono limitati, richiedi la partecipazione all’evento: https://bit.ly/2SDvwXl

By |Tags: , , , |Commenti disabilitati su I vincitori del Manni Group Design Award premiati alla Triennale di Milano