• Manni Group nel progetto Energiesprong

Il modello olandese mira ad ottenere la rigenerazione delle città e delle infrastrutture urbane tramite l’utilizzo delle energie rinnovabili. Alla base del Progetto, la decarbonizzazione, che è stata il tema principale di REbuild 2018 di Riva del Garda.

Nel Bel Paese, dove la maggior parte del patrimonio immobiliare risale a tempi molto antichi, la rigenerazione urbana e delle infrastrutture, la messa a norma secondo le nuove leggi sulla Certificazione Energetica e sul risparmio energetico, si posso definire “temi caldi”. Proprio per questo motivo l’argomento è stato uno dei più dibattuti della tappa gardesana di REbuild 2018 dedicata alla Decarbonizzazione: l’obiettivo, anche per l’Italia, è quello di dar vita ad agglomerati urbani che consumino sempre meno e producano sempre più energie rinnovabili.

ENERGIESPRONG, PER RIDURRE TEMPI E COSTI DI RIQUALIFICAZIONE

Per far fronte a questo cambiamento delle città si sta sviluppando il Progetto Energiesprong Italia, nato in Olanda con l’intento di individuare soluzioni per la riqualificazione dell’edificio in tempi brevi, che permettano il risparmio energetico ed economico sul lungo termine. «Energiesprong – ha precisato Ron van Erck, Responsabile del mercato europeo dell’azienda olandese – non fa prodotti, ma crea il mercato per le imprese di costruzione affinché siano loro a sviluppare le soluzioni: noi collaboriamo per ridurre il loro rischio sugli investimenti ingegneristici, realizziamo i singoli elementi in fabbrica per creare un mercato con le giuste condizioni».

«Energiesprong è un team di sviluppo no profit indipendente – spiegano da Habitech il Distretto Tecnologico del Trentino –, incaricato dal Governo olandese di sviluppare soluzioni di efficientamento energetico per gli edifici destinati al mercato immobiliare. Energiesprong ha negoziato in Olanda un accordo tra società di socialhousing e costruttori per la riqualificazione di oltre 100.000 alloggi e la loro conversione in edifici a consumo zero di energia: la riqualificazione dell’immobile è finanziata unicamente dall’abbattimento dei costi in bolletta, gli interventi vengono effettuati in una decina di giorni e l’edificio ottiene una garanzia prestazionale di 30 anni. Il team di sviluppo sta lavorando in Inghilterra, Francia e Italia affinché tali processi possano essere replicati in altre realtà e Paesi».

ENERGIESPRONG ITALIA: DA HABITECH A MANNI GROUP

Il modello olandese si è diffuso in numerosi Paesi europei, tra cui il nostro che, da aprile 2017 ha dato vita ad Energiesprong Italia, un tavolo di lavoro coordinato da Habitech e REbuild che ha coinvolto alcune aziende leader come Percassi, SaintGobain, Filippetti, Evolvere e Manni Goup.

E proprio il Gruppo industriale specializzato in prelavorati in acciaio (Manni Sipre), acciaio inossidabile (Manni Inox), strutture leggere in acciaio (Manni Green Tech), pannelli isolanti (Isopan) ed energie rinnovabili (Manni Energy) è uno degli attori principali del Progetto Energiesprong Italia, grazie all’attenzione dedicata allo sviluppo degli aspetti green, come la riciclabilità dell’acciaio di Manni Sipre e le numerose proposte green di Manni Energy, e alla ricerca di prodotti tecnologicamente avanzati, come i pannelli isolanti Isopan. «Energiesprong Italia ha costituito un team di sviluppo no-profit e indipendente che sta lavorando allo sviluppo delle condizioni finanziarie, operando in ottica domanda/offerta – ha spiegato Thomas Miorin, Responsabile dell’Area Innovazione di Habitech e Direttore di Energiesprong Italia –. Il gruppo di lavoro sta operando per mitigare le barriere di pianificazione, di regolazione e per supportare l’individuazione di condizioni finanziarie idonee mobilitando il settore delle costruzioni in maniera trasversale».

By |Tags: , , , , |Commenti disabilitati su Anche Manni Group nel Progetto Energiesprong Italia