Roma, 10 Ottobre 2016                                                                                         

 

Manni Group leader di mercato nel settore dell’acciaio con 500 M € di fatturato,

presente in 60 Paesi e attivo nell’energia con la controllata Manni Energy,

acquisisce il 26,5% del Gruppo Officinæ Verdi come partecipazione strategica

OFFICINÆ VERDI GROUP: ENTRA MANNI GROUP

Rafforzamento della compagine societaria per lo sviluppo del mercato dell’efficienza

in Italia e all’estero in ambito industriale, gli obiettivi di Officinæ Verdi Group

 

Manni Group, leader nel mercato internazionale delle lavorazioni di componenti in acciaio con un fatturato di 500 M€, leader nei pannelli isolanti metallici per le costruzioni, già attivo nel settore delle rinnovabili con Manni Energy, investe sulla green economy entrando con una quota del 26,8% in Officinæ Verdi Group, la holding nata dalla joint venture UniCredit – WWF e oggi realtà di primo piano nel settore del green engineering e dell’efficienza energetica con 3 società operative. Il valore complessivo dell’operazione è di 1 M€.

Officinæ Verdi opera in holding come technical – financial arranger company – sviluppando progetti e operazioni di investimento “green economy”, con una capacità operativa su tutta la filiera energetica attraverso le sue operating companies: mætrics®, piattaforma innovativa per il monitoraggio dei consumi energetici, il controllo impiantistico, la valutazione delle performance e dell’andamento economico-finanziario degli interventi realizzati; 3EPC, engineering procurement contractor che realizza gli interventi di efficienza energetica su progetti industriali rivolti alla GDO; Consortium Energia Verde, energy supplier di energia 100% rinnovabile, certificata da Garanzie di Origine del GSE

Nel 2015, il Gruppo ha chiuso il bilancio in attivo, con ricavi pari a 16,1 M€ (in crescita del 103% rispetto all’anno precedente), la gestione in asset management di impianti rinnovabili per 286 MWp e un valore corrispondente di circa 932 M€. L’impatto in termini di riduzione di emissioni associate agli investimenti generati e gli asset gestiti supera le 643.000 tCO2, mentre attività e progetti del Gruppo hanno generato un indotto occupazionale pari a 3.945 posti di lavoro tra diretti e indiretti.

Insieme a Manni Group con il 26,8%, le altre partecipazioni in Officinæ Verdi Group sono del Gruppo Prelios con il 39%, UniCredit con il 26% e Fondazione WWF Italia con l’8,2%. Enrico Frizzera, Amministratore Delegato di Manni Group, è entrato nel Consiglio di Amministrazione della società.

L’ingresso in Officinæ Verdi è in continuità con il percorso di sviluppo di Manni Group, impegnato a diffondere un’edilizia sostenibile, sicura ed efficiente attraverso l’impegno costante nella ricerca e nello sviluppo di prodotti, servizi e soluzioni per le costruzioni in acciaio, la riqualificazione del costruito, la riduzione dei consumi e delle emissioni e la diffusione delle fonti di energia rinnovabili.

Nel corso del 2015, gli investimenti in energie rinnovabili ed efficienza energetica hanno consentito una produzione di oltre 9 GWh/anno di energia pulita, consentendo una riduzione di 6.404 tCO2; è stata avviata una mappatura dei prodotti per verificarne la conformità rispetto allo standard Leed, certificazione internazionale di riferimento per gli edifici ecosostenibili, e intrapresi progetti di ricerca per la realizzazione di prodotti sempre più adatti a soddisfare l’obiettivo futuro di edifici a “emissioni quasi zero” previsto dalle Direttive Europee.

Con l’ingresso in Officinæ Verdi, Manni Group diventa membro del Comitato di OV | Green Capital Alliance, la piattaforma internazionale focalizzata sull’innovazione in ambito green economy presentata da Officinae Verdi a Bruxelles nel 2015, che ha l’obiettivo di promuovere e accelerare l’immissione sul mercato di innovazioni “ready to market” in settori economici strategici e, sul lungo periodo, supportare il cambiamento dell’attuale modello di sviluppo nella direzione di un’economia verde e circolare (Upcycle & Reuse).

“Questa partecipazione – commenta Giuseppe Manni, Presidente Manni Group – è per noi strategica e in piena coerenza con la visione del Gruppo in chiave di sostenibilità. Officinæ Verdi Group ha un know-how e un posizionamento pressoché unico sul mercato, grazie alla joint venture di due brand internazionali come UniCredit e WWF, che hanno messo insieme due aspetti chiave dello sviluppo sostenibile: la finanza e l’ambiente. La presenza del Gruppo Prelios, realtà leader del settore Real Estate, arricchisce questa prospettiva. Siamo molto orgogliosi di questa sinergia che ci permetterà di mettere in circolo le competenze sviluppate in oltre 70 anni di attività come principale realtà industriale nella lavorazione dell’acciaio per le costruzioni, certi che genererà sviluppo ed un nuovo approccio anche nel nostro Gruppo”.

“Per Officinæ Verdi – dichiara Giovanni Tordi, Amministratore Delegato Officinæ Verdi Group – l’ingresso di Manni Group rappresenta l’opportunità di rafforzare la propria presenza sul mercato, grazie a nuove possibilità di sinergia in settori chiave dell’economia reale, e dare accelerazione ai progetti di sviluppo del Gruppo a livello internazionale. Green economy e innovazione tecnologica sono i driver per lo sviluppo di modelli di produzione e consumo sostenibili: basti pensare che dalla sola applicazione della Direttiva europea sulla circular economy, al 2030 potremmo avere un aumento del 30% di produttività delle risorse, risparmi netti per le imprese europee pari a 600 miliardi €/anno, 600.000 nuovi posti di lavoro e 400 milioni di tonnellate di materiale rigenerato in nuovi prodotti (stime Ellen Mac Arthur Foundation). La collaborazione tra Manni e Officinæ Verdi va esattamente in questa direzione”.

Manni Group

Attivo nel settore dell’acciaio dal 1945, Manni Group, con 12 società operative e 23 Centri di produzione, servizi e distribuzione nel mondo, oggi guida il mercato internazionale delle lavorazioni di componenti in acciaio, dei pannelli isolanti metallici per le costruzioni, delle energie rinnovabili e dell’efficienza energetica. Con un giro di affari che coinvolge 10.000 clienti di 60 Paesi diversi, ha raggiunto nel 2015 un fatturato di 500M € grazie ai continui investimenti in Ricerca e Sviluppo, all’impegno costante per raggiungere i massimi livelli di qualità e servizio, alla capacità di coniugare tecnologia e sostenibilità.

Officinæ Verdi Group

Officinæ Verdi Group, nato da UniCredit in JV con WWF, è la prima realtà nel suo genere in Europa che coniuga tecnologie, finanza e ambiente. Al 2015 ha sviluppato operazioni di green energy in Italia e in Europa per circa 100M € di investimenti, gestendo ~1MLD € asset, consolidando una forte expertise nell’approccio integrato in settori chiave dell’economia reale (real estate, infrastrutture, grande distribuzione organizzata, manifatturiero), assumendo un ruolo strategico negli investimenti in efficienza energetica in Italia, un modello unico di Green Economy che sta producendo importanti risultati.